Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il consigliere federale Guy Parmelin durante la visita di oggi a Bondo (Bregaglia, GR) nella zona della frana che il 23 agosto scorso si è staccata dal Pizzo Cengalo. (KEYSTONE/Gian Ehrenzeller)

KEYSTONE/GIAN EHRENZELLER

(sda-ats)

Il capo del Dipartimento federale della difesa, della protezione della popolazione e dello sport (DDPS) Guy Parmelin, oggi in visita a Bondo (GR), ha assicurato il sostegno di Berna alle aree colpite dalla frana del 23 agosto.

Accompagnato dal consigliere di Stato grigionese Christian Rathgeb e dalla sindaca di Bondo Anna Giacometti, il consigliere federale ha partecipato ad una seduta dello stato maggiore del Comune di Bregaglia per prendere visione in prima persona della situazione ed informarsi su ulteriori necessità del Comune in seguito alla frana che tre settimane fa si è staccata dal Pizzo Cengalo, una delle più grandi degli ultimi 130 anni in Svizzera.

"Parmelin è rimasto positivamente impressionato dall'ottima collaborazione sul posto tra i vari enti, - si legge in una nota del Comune di Bregaglia - nella quale l'esercito ha avuto un ruolo importante ma finora poco visibile".

Sull'account Twitter del DDPS sono state pubblicate alcune foto della visita di Parmelin, il quale ha assicurato alle autorità locali l'aiuto di Berna. "Questo è il federalismo migliore, - si legge nella didascalia - il governo federale sostiene Comune, Cantone, polizia, vigili del fuoco, con la Protezione civile e l'esercito".

subscription form

Abbonamento alla newsletter

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS