Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Globalizzazione La Svizzera e le multinazionali: una storia d'amore

Uomo con paltò di spalle su una piazza a Zurigo

Circa una persona su quattro in Svizzera lavora per un'azienda multinazionale.

(Keystone)

In Svizzera hanno sede alcune delle più grandi aziende globali. La concentrazione di imprese comprese nell'elenco Fortune 500Link esterno è fra le più alte al mondo: circa due per ogni milione di persone.

Poche tasse, una forza lavoro molto qualificata e una grande stabilità economica hanno aiutato la Svizzera ad attrarre e a costruire alcune delle più grandi compagnie multinazionali al mondo. Ma qual è il loro valore economico e che contributo danno alla società?

Le multinazionali sono solo il 5% di tutte le aziende…

I dati più affidabili indicano che in Svizzera hanno sede più o meno 25'500 multinazionali svizzere e straniere, ciò che corrisponde a circa il 5% delle oltre 580'000 aziende registrateLink esterno

Secondo le stime della Banca nazionale svizzera (BNS), circa 14'000 multinazionali sono aziende svizzere con attività all'estero. Le altre 11'500 sono filiali di aziende straniere, in particolare tedesche, statunitensi e francesi. Il 20% delle multinazionali in Svizzera sono unità amministrative o società di comodo senza dipendenti.

… ma creano almeno il 25-30% degli impieghi

Le multinazionali di tutte le dimensioni danno lavoro a circa 1,3 milioni di persone, ciò che corrisponde a circa un quarto dei dipendenti in Svizzera. Tuttavia, buona parte degli impiegati di molte delle più grandi aziende in Svizzera lavora all'estero.

Le multinazionali svizzere impiegano direttamente nel paese circa 850'000 persone, secondo la BNSLink esterno. I rimanenti impieghi sono a carico delle filiali di multinazionali estere, che danno lavoro a circa 470'000 personeLink esterno, pari a circa il 10% del totale degli impieghi nell'economia di mercato. L'area di Zurigo è quella che ne approfitta di più, con il 27% degli impieghi creati da multinazionali straniere. SwissholdingsLink esterno, la federazione delle multinazionali in Svizzera, sostiene che le multinazionali straniere hanno creato 168'000 nuovi lavori in Svizzera tra 2000 e 2010.

Secondo il Groupement des entreprises multinationalesLink esterno (Gruppo delle imprese multinazionali, GEM), che rappresenta le multinazionali presenti nell'area di Ginevra, le multinazionali svizzere e straniere offrono oltre 76'000 impieghi diretti nel canton Ginevra e 88'000 nel vicino cantone di Vaud. Le multinazionali sono state responsabili negli ultimi dieci anni della creazione di due impieghi su tre nella regione.

Le multinazionali hanno anche un importante effetto moltiplicatore. Per esempio, per ogni impiego creato nell'industria farmaceutica nascono altri 3,2 impieghi a tempo pieno in aziende di altri settori. Considerando che i posti di lavoro nell'industria farmaceutica svizzera sono 43'000, ciò corrisponde ad altri 138'000 impieghi.

Aziende più grandi per numero di impiegati

Aziende più grandi per numero di impiegati

… e sono importanti motori dell'economia

Varie fonti indicano che le multinazionali generano circa un terzo del Prodotto interno lordo e del gettito fiscale svizzeri. Inoltre i dipendenti delle multinazionali contribuiscono in maniera importante alle tasse sul reddito.

Le aziende globali sono inoltre motori fondamentali per le economie locali. Il GEM ritiene che le multinazionali contribuiscano a oltre il 40% del PIL dei cantoni di Ginevra e Vaud. L'industria farmaceutica costituisce il 40% dell'economia di Basilea e il 20% di quella dell'area del Lago Lemano. Uno studio di BAK EconomicsLink esterno ha calcolato che per ogni franco di valore aggiunto prodotto dall'industria farmaceutica, altri 70 centesimi sono generati dai fornitori.

 La posizione della Svizzera fra i paesi più innovativi è dovuta in parte anche agli investimenti delle aziende globali nell'ambito della ricerca e dello sviluppo. Le multinazionali sono responsabili del 75% degli investimenti nella ricerca nell'area del Lago LemanoLink esterno. Uno studio recente di Ernst & YoungLink esterno ha rivelato che 11 fra i 500 maggiori investitori globali nell'ambito della ricerca e dello sviluppo sono multinazionali svizzere. Roche, Novartis e Nestlé sono tra le 100 imprese che investono di più. Nel 2017 le multinazionali svizzere considerate dallo studio hanno investito 23 miliardi di euro (ca. 26 milioni di franchi svizzeri) nella ricerca e nello sviluppo.

Aziende più grandi per fatturato

Aziende più grandi per fatturato

… oltre a influenzare il contesto sociale e culturale

Le aziende globali hanno anche un impatto significativo sulla qualità della vita, sulla reputazione e sul tessuto sociale e culturale della Svizzera. Oltre ai contributi concessi a organizzazioni di beneficienza, le multinazionali hanno fatto importanti investimenti nelle infrastrutture locali, nelle università e nei programmi di formazione professionale.

La storia però non ha solo risvolti positivi. Se da una parte le aziende globali hanno permesso di conservare i salari a uno dei livelli più alti al mondo, esse hanno anche contribuito a mantenere l'elevato costo della vita. L'afflusso di migranti qualificati dai paesi dell'Unione europea fatto crescere la domanda di alloggi, causando un aumento del 55% degli affitti a Zurigo tra 2007 e 2016, mentre il tasso di vacanza di appartamentiLink esterno è sceso sotto l'1%.

Il voto del 2014 a favore dell'iniziativa "contro l'immigrazione di massa" e il sostegno di cui gode secondo i sondaggi l'iniziativa popolare sulla responsabilità delle imprese sono tutti segni del fatto che l'opinione pubblica sta diventando più sensibile ai rischi che le multinazionali possono comportare per l'immagine del paese e per la sua capacità di proteggere gli impieghi.


Cos'è un'azienda multinazionale

Secondo la definizione dell'Organizzazione internazionale del lavoroLink esterno, un'azienda o compagnia multinazionale possiede o controlla produzione, distribuzione, servizi o altre attività al di fuori del paese dove ha sede. Può trattarsi di un'azienda pubblica o privata e normalmente è composta di una casa madre basata in un paese con filiali o settori in uno o vari altri paesi.

L'Ufficio federale di statisticaLink esterno ritiene che un'azienda ha il controllo di un'altra azienda quando possiede la maggioranza delle sue azioni (oltre il 50% dei diritti di voto) o quando ha il potere di determinarne le scelte.

In Svizzera ci sono due categorie di multinazionali:

Multinazionali straniere: Aziende (filiali, settori o centri di ricerca) possedute o controllate da una compagnia o un gruppo che ha sede fuori dalla Svizzera. L'Ufficio federale di statisticaLink esterno gestisce un elenco delle filiali straniere in Svizzera. L'elenco comprende per esempio le filiali di Google, Procter & Gamble, L'Oréal, BMW e Caterpillar.

Multinazionali svizzere: Aziende che possiedono o controllano altre aziende o filiali all'estero, ma i cui beneficiari sono svizzeri. In base alla legislazione svizzera, questo significa che una persona svizzera controlla in ultima analisi l'entità giuridica, in quanto detiene direttamente o indirettamente, da sola o di concerto con terzi, almeno il 25% del capitale o dei diritti di voto dell'entità giuridica o la controlla in altro modo. In questa categoria rientrano grandi imprese come Glencore, Novartis, Roche e Nestlé, nonché imprese più piccole come Doodle.

Poiché un numero crescente di imprese ha stabilito la propria sede in differenti paesi o è rilevato da compagnie straniere, a volte può essere difficile classificare con precisione le imprese. Società come Syngenta, Swissport e Sigg per esempio pur avendo sede in Svizzera appartengono a società madri cinesi.

Fine della finestrella


Horizontal line TVS

Horizontale Linie


subscription form

Inscrivez-vous à notre newsletter gratuite et recevez nos meilleurs articles dans votre boîte mail.

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.







Neuer Inhalt

Facebook Like-Box