La Suva assegna una somma complessiva di 15'000 franchi alle squadre di calcio che nei primi tre turni di Coppa svizzera, sia maschile che femminile, si distinguono per il fair play. Il gioco sporco è responsabile del 40% degli infortuni nel calcio.

Obiettivo della campagna, lanciata in collaborazione con l'Associazione svizzera di football (ASF), è di rafforzare il fair play e il rispetto dentro e fuori i campi di calcio, scrive oggi in una nota l'assicurazione infortuni.

Il premio in denaro viene suddiviso per turno e per club, con una ricompensa di 1250 franchi per ogni squadra premiata. Il primo turno di Coppa si è già svolto e le partite più corrette sono risultate quelle fra FC Seefeld Zurigo e Grasshopper per gli uomini e tra FC Sarine-Ouest e Servette FC Chênois Féminin per le donne.

La ricompensa viene assegnata in base al numero di cartellini gialli o rossi ricevuti da entrambe le squadre e al comportamento di giocatori, responsabile dei club e pubblico, secondo una valutazione fatta dagli arbitri.

Nella nota, la Suva ricorda che un quarto di tutti gli incidenti sportivi si verificano durante una partita di calcio, con costi per l'assicurazione infortuni che raggiungono circa 195 milioni di franchi all'anno.

Parole chiave

Horizontal line TVS

Horizontale Linie


subscription form

Inscrivez-vous à notre newsletter gratuite et recevez nos meilleurs articles dans votre boîte mail.

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.







Neuer Inhalt

Facebook Like-Box