Silvesterschlausen I canti del "secondo Capodanno" appenzellese

In Appenzello esterno giovedì si è festeggiato il Silvesterschlausen, una tradizionale usanza per augurare il nuovo anno e chiamare la buona sorte.

Dall’alba al tramonto, in maschera, di fattoria in fattoria, si augura la buona sorte per l’anno a venire intonando uno “zäuerli”.

La tradizione del Silversterschlausen in Appenzello esterno ha tre secoli e mezzo e segue il Capodanno giuliano. Una ricerca delle radici e della cultura locale che continua ad essere molto sentita anche dalle giovani generazioni. 

Abbonamento alla newsletter

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.



tvsvizzera.it/ZZ con RSI (TG del 13.01.2017)

×