Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Sconfitta socialista Un verde sindaco di Berna

Alec von Graffenried (Grüne Freie Liste, corrente centrista del Partito ecologista) è il nuovo sindaco di Berna. Al ballottaggio ha nettamente sconfitto Ursula Wyss (Partito socialista). È la prima volta che la capitale federale è in mano ai Verdi.

Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'ecologista ha ottenuto il 57,91% dei voti, la sfidante socialista il 42,09. Von Graffenried succede a Alexander Tschäppät (Partito socialista) che ha deciso di concentrarsi sul suo mandato di consigliere nazionale. La partecipazione è stata del 49,8%.

"I socialisti perdono la poltrona di sindaco dopo 24 anni"

Ursula Wyss era già stata battuta da von Graffenried al primo turno, quando era stata data per favorita dalle pronostici. I socialisti devono così cedere la poltrona di sindaco per la prima volta da 24 anni. Von Graffenried, 54 anni e padre di quattro figli, è conosciuto per aver fatto parte del Consiglio nazionale dal 2007 al 2015. Dal 2010 è presidente di Bern Tourismus. Anche Wyss è stata alla Camera del popolo, dal 1999 al 2013.

Dopo il rinnovo dei poteri comunali dello scorso 28 novembre, nell'esecutivo della capitale elvetica siedono quattro rappresentanti della sinistra - oltre al neo sindaco von Graffenried e a Wyss, ci sono anche l'ecologista Franziska Teuscher e il socialista Michael Aebersold. Il quinto seggio è occupato dal popolare-democratico Reto Nause.

×