Zurigo, San Gallo, Ginevra e Basilea figurano nella "top 10" delle città europee con il maggior tasso di consumo di cocaina nel 2018. Berna si piazza all'undicesimo posto su 85 città analizzate, mentre i dati di Lugano si fermano al 2016.

Le prime tre città sono inserite nelle prime dieci posizioni anche per quanto riguarda l'ecstasy, mentre i valori di anfetamina (o MDMA) riscontrati nelle città elvetiche sono ben al di sotto della media europea. È quanto emerge dai dati pubblicati oggi dall'Istituto federale per la ricerca sulle acque (Eawag).

Quest'ultimo ha realizzato le analisi, insieme all'Università di Losanna, all'interno delle città della Confederazione. Lo studio annuale viene effettuato in collaborazione con l'Osservatorio europeo delle droghe e delle tossicodipendenze: per una settimana nella primavera del 2018, i ricercatori hanno prelevato quotidianamente un campione di acqua in 85 città europee.

L'obiettivo è di trovare tracce di cocaina, ecstasy, anfetamine, e metanfetamine. Nelle città elvetiche i valori sono rimasti tendenzialmente stabili rispetto agli anni precedenti, sebbene per il 2018 non ci siano dati relativi alle metanfetamine.

In Europa, tuttavia, il consumo di droghe nel 2018 è progredito rispetto all'anno precedente, in particolare per quanto riguarda l'anfetamina.

http://www.emcdda.europa.eu/news/2019/2/latest-wastewater-data-reveal-drug-taking-habits-european-cities_en

Parole chiave

Horizontal line TVS

Horizontale Linie


subscription form

Inscrivez-vous à notre newsletter gratuite et recevez nos meilleurs articles dans votre boîte mail.

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.







Neuer Inhalt

Facebook Like-Box