Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La borsa svizzera, a meno di due ore dalla chiusura, si presenta leggermente positiva con l'indice SMI dei principali titoli che segna un rialzo dello 0,26% a 9'289,14 punti, mentre l'indice complessivo SPI sale dello 0,31% a quota 10'617,32.

Sostengono i listini il colosso dell'alimentare Nestlé (+0,66%) e Novartis (+0,30%). Debole invece Roche (-0,33%). Prevalentemente positivi i valori ciclici, più sensibili alle variazioni congiunturali, con Geberit (+0,45%) e LafargeHolcim (+0,71%) che allungano leggermente il passo, mentre scivola all'indietro ABB (-0,49%). Adecco (-0,07%) marcia sul posto.

Stessa tendenza per i bancari. Credit Suisse rimane incollata sulle quotazioni di ieri, Ubs avanza dello 0,30% e Julius Bär dell'1,05%. Ben orientati gli assicurativi Swiss Re (+0,50%), Zurich (+0,58%) e SwissLife (+0,70%). Richemont, nel segmento del lusso, sale dello 0,17%, mentre Swatch (-0,85%) scivola in territorio negativo.

Sul mercato allargato Kudelski, che ieri ha annunciato un accordo di collaborazione con l'americana Roku, sta salendo del 4,33%. In progressione anche Cembra Money Bank (+3,17%).

subscription form

Abbonamento alla newsletter

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS