Mattinata senza chiara direzione per i listini della Borsa svizzera, che oscillano attorno alla parità. Alle 11.20 circa l'SMI cede lo 0,10% a 9'776.23 punti, l'SPI lo 0,05% a 11'888.35 punti.

Tra le blue chip sotto pressione soprattutto il lusso - Swatch -2,54% e Richemont -2,05% -, i bancari - UBS -1,84% e Credit Suisse -1,75% - e i ciclici: ABB perde l'1,17%, Adecco l'1,15%, Geberit l'1,14% mentre fanno un po' meglio LafargeHolcim (-0,77%) be Sika (-0,71%).

Nestlé (+0,73%) e Novartis (+0,88%) aiutano il listino, mentre il terzo peso massimo difensivo Roche cede lo 0,26%. In positivo anche gli assicurativi Swiss Re (+0,55%) e Swisss Life (+0,11%) - mentre Zurich è invariata - così come Lonza (+0,20%).

Tra le aziende quotate sul listino allargato che hanno presentato oggi i risultati semestrali Straumann avanza del 3,21%, Ascom dello 0,98% mentre Schindler perde il 4,31% e VZ Holding lo 0,34%. Cham Group, che oltre alle cifre ha reso noto il ritiro dalla Borsa e un programma di riacquisto di azioni, cresce dell'1,39% mentre il gruppo immobiliare Hiag, che ha sospeso lo sviluppo di una propria piattaforma multi-cloud, cede il 7,81%.

Parole chiave

Horizontal line TVS

Horizontale Linie


subscription form

Inscrivez-vous à notre newsletter gratuite et recevez nos meilleurs articles dans votre boîte mail.

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.







Neuer Inhalt

Facebook Like-Box