Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

I piloti hanno fatto un ottimo lavoro.

KEYSTONE/CHRISTIAN MERZ

(sda-ats)

Un aereo d'epoca DC-3 ha effettuato il giro del mondo. L'apparecchio è atterrato oggi all'aeroporto di Sion: il suo viaggio era iniziato a Ginevra il 9 marzo scorso, giorno del suo 77esimo compleanno.

Il pubblico potrà ammirarlo per tre giorni a partire da venerdì al "Breitling Sion Airshow".

Dopo un primo scalo ad Avignone (F), il velivolo ha proseguito verso i Balcani, il Medio Oriente, il Sud-est asiatico, la Cina, il Giappone e ha infine effettuato la traversata del Pacifico. In sei mesi, ha sorvolato 28 Paesi, percorso più di 45'000 chilometri ed effettuato 240 ore di volo.

Per l'esclusivo giro del mondo, finora mai effettuato da un velivolo di questo tipo e così datato, è stato necessario aumentare l'autonomia del DC-3 installando nell'abitacolo dei serbatoi, ha riferito il comitato organizzatore del meeting aereo.

Prodotti dal gruppo americano Douglas Aircraft negli anni trenta, questi aeroplani risultarono indispensabili agli eserciti alleati durante la Seconda Guerra mondiale. Gli inglesi lo chiamarono Dakota. Dall'estate del 1948 per un anno, insieme ad altri aerei garantirono il ponte aereo che permise di rifornire Berlino Ovest di generi alimentari e di prima necessità, aggiudicandosi affettuosamente il nomignolo di "Rosinenbomber" (bombardieri d'uva passa).

A Sion, l'aeroplano è stato scortato dalle Frecce Tricolori, che come il DC-3 e la Pattuglia svizzera parteciperanno all'Airshow.

Horizontal line TVS

Horizontale Linie


subscription form

Abbonamento alla newsletter

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

Neuer Inhalt

Facebook Like-Box

SDA-ATS